Domenica 14 Settembre 2003

Fara d’Adda: prende l’auto della sorella Minorenne finisce in roggia

Poteva finire in tragedia la bravata di quattro adolescenti, di età compresa tra 15 e 16 anni, di Canonica e e Fara d’Adda. Uno di loro, sottratta l’auto alla sorella maggiore, ha invitato gli amici a fare un giro. Probabilmente sicuro di sè, ha imboccato la strada per Cassano, pigiando un po’ troppo sull’acceleratore. Quando si è trovato davanti una vettura in procinto di svoltare, l’incosciente ragazzino al volante è arrivato troppo veloce, ha inchiodato d’istinto. L’auto ha sbandato paurosamente ed è scita di strada finendo in una roggia. Tre ragazzini, usciti indenni sebbene sotto choc, alla vista di un carabiniere di passaggio si sono dati alla fuga. Il quarto, rimasto leggermente ferito, è stato identificato, soccorso e medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Treviglio. Della vicenda si stanno ora occupando i carabinieri di Caravaggio.

(14/09/2003)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags