Lunedì 24 Luglio 2006

Farmacie di nuovo in sciopero il 26 luglio

Niente da fare. Tra governo e farmacisti nessuna intesa e così le farmacie resteranno chiuse mercoledì 26 luglio. La conferma dello sciopero, a una settimana da quello del 19 luglio scorso è stata data da Federfarma (l’associazione che rappresenta le farmacie private) dopo l’esisto negativo dell’incontro con il sottosegretario allo sviluppo Economico Paolo Giaretta sulle possibili modifiche al decreto sulla competitività. Resteranno invece aperte le farmacie comunali.Lo sciopero proclamato da Federfarma è stato segnalato come «irregolare» dalla Commissione di garanzia sugli scioperi «per il mancato rispetto del preavviso». Federfarma ha però confermato la decisione. Anche Codacons si è espresso contro lo sciopero delle farmacie, augurandosi «un passo indietro». (24/07/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags