Mercoledì 01 Dicembre 2004

Fede e giornalismo: le tappe di una vita

24 gennaio 1908

Nasce a Schilpario

30 maggio 1931

Ordinato sacerdote

1931-1938

Vice direttore del Patronato San Vincenzo di Bergamo.

1935-1938

Direttore del settimanale cattolico La Domenica del Popolo

30 novembre 1938

È nominato direttore de L’Eco di Bergamo

28 giugno 1940

È chiamato alle armi e, come tenente cappellano militare, viene assegnato al 60° ospedale da campo della Divisione Marche

1 giugno 1941

È trasferito in Marina e destinato alla Nave Ospedale Virgilio. Dopo 18 mesi è assegnato alla Scuola sommergibili di Pola

30 aprile 1945

Collocato in congedo con due Croci di Guerra

1945-1970

Corrispondente della Rai da Bergamo

11 gennaio 1952

Membro dell’Ateneo di Scienze Lettere e Arti di Bergamo

5 dicembre 1957

È nominato Cameriere Segreto di Papa Pio XII

2 giugno 1957

Commendatore della Repubblica Italiana

30 marzo 1960

Presidente della Conferenza dei Direttori dei Quotidiano Cattolici

25 maggio 1960

Prelato d’Onore di Sua Santità Papa Giovanni

2 novembre 1960

Membro della Commissione preparatoria del Concilio Vaticano II

ottobre 1962

Perito Conciliare

1962-1975

Direttore editoriale della Rivista Madre di Brescia

1967-1971

Membro del Consiglio Pastorale

1969-1977

Membro del Consiglio Presbiterale Diocesano

1982-1986

Direttore di Radio Alta

15 dicembre 1984

Protonotario Apostolico

6 novembre 1988

Riceve le insegne di Grande Ufficiale al merito della Repubblica Italiana

30 novembre 1988

Festeggia il cinquantesimo di direzione de L’Eco di Bergamo

28 ottobre 1989

Lascia la direzione de L’Eco, ma resta al quotidiano come Direttore Editorialista

15 ottobre 1995

Medaglia della Presidenza della Repubblica

28 febbraio 2002

L’Università degli Studi di Bergamo gli conferisce la Laurea Honoris Causa in Scienza della Comunicazione

maggio 2002

La Regione Lombardia gli consegna il Sigillo longobardo

(01/12/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags