Domenica 03 Agosto 2008

Fermato a Orio con mezzo chilo di coca nello stomaco

Ancora un sequestro di droga dei carabinieri, che hanno arrestato un corriere della Costa d’Avorio che trasportava addirittura mezzo chilo di cocaina nello stomaco: si tratta di un ivoriano 31enne residente in Piemonte e che era arrivato in Italia con l’aereo dal Belgio.L’uomo è stato fermato dai militari all’aeroporto di Orio al Serio, proveniente da Bruxelles su un aereo delle linee belghe. Vestito in modo impeccabile e con una valigetta ventiquattrore come un qualsiasi uomo d’affari, è stato bloccato per un controllo dai militari impegnati in un servizio antidroga.Nella valigetta, oltre agli effetti personali, i militari hanno trovato un involucro contenente un alimento tipico africano, noto come “atchekè”: all’interno però c’erano alcuni ovuli di cocaina purissima avvolti nel cellophane. L’ivoriano è stato così portato all’ospedale di Bergamo per la radiografia dell’addome: l’accertamento ha consentito di individuare ulteriori ovuli evidentemente ingeriti dal trafficante per eludere i controlli doganali.Una volta recuperati è stato contato mezzo chilo di cocaina, suddivisa in 41 ovuli. L’africano è quindi stato arrestato per traffico internazionale di stupefacenti. La droga, destinata al mercato lombardo e piemontese, avrebbe consentito guadagni per centomila euro.(03/08/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata