Venerdì 12 Giugno 2009

FFFFFF

Promozioni low cost prorogate e ampliate in favore delle famiglie su tutta l’offerta di treni Alta Velocità; collegamenti velocizzati sulla linea tirrenica, tra Torino-Genova e Roma, dove saranno introdotti alcuni servizi Eurostar City; biglietto sempre comprensivo di assegnazione del posto per tutti i treni a media e lunga percorrenza, come accade già oggi per AV ed Eurostar. Sono alcune delle novità in arrivo con il prossimo orario di Trenitalia che entrerà in vigore il 14 giugno e resterà valido fino al prossimo 12 dicembre.

SCONTI FAMIGLIA E LOW COST AV
Si chiama offerta Famiglia Estate e vale per treni AV ed AV Fast dal 1° luglio al 31 agosto. La nuova promozione prevede la gratuità per i ragazzi fino a 12 anni e il 20% di sconto per gli adulti a patto che il gruppo sia composto da un minimo di 3 a un massimo di 5 persone. E intanto continua, fino al 30 settembre, la promozione che permette di viaggiare low cost sul Frecciarossa e sugli Eurostar, con sconti del 15% (Promo), 30% (Speciale) e 60% (Super).

Gli sconti sono proporzionali all’anticipo con cui si acquista il biglietto e vincolati alla disponibilità dei posti, variabile a seconda del treno e del giorno scelto. Nei primi due mesi sono stati oltre 300 mila i ticket scontati acquistati dai clienti (circa il 60% di quelli messi in vendita) e l’iniziativa ha determinato in poche settimane un ulteriore aumento di viaggiatori, con un + 7% sulla sola rotta Roma-Milano, che ha visto quindi crescere la media di passeggeri al giorno di un + 36% rispetto al 2008. Resta valida fino al 30 settembre anche la riduzione del 35% per i viaggi di andata e ritorno nello stesso giorno, su percorrenze uguali o superiori a 3 ore e 30 minuti.

TRASPORTO REGIONALE
Saranno oltre 3.500 al giorno (il numero è destinato a salire nel corso dell’anno) i convogli del trasporto regionale sui quali, a partire dal 14 giugno, il capotreno tornerà tra i viaggiatori a svolgere con continuità il suo servizio di assistenza e di controllo dei biglietti. Si tratta di uno dei primi concreti frutti dell’accordo sul macchinista unico sottoscritto lo scorso 16 maggio e reso possibile anche dagli ingenti investimenti in tecnologie per la sicurezza (4,4 miliardi di euro), che hanno condotto le Ferrovie dello Stato a primeggiare in tale campo in tutta Europa.

FINISCE L'ERA DEL BIGLIETTO APERTO
Dal 14 giugno, chi acquista il biglietto per qualsiasi treno a media e lunga percorrenza (Espressi, Intercity Notte e Intercity, categoria che assorbirà anche gli attuali Intercity Plus, denominazione cancellata con il nuovo orario) dovrà indicare quando intende effettuare il viaggio e con quale treno. Il biglietto non sarà quindi più utilizzabile, previa convalida, entro due mesi su qualunque convoglio della stessa categoria, ma soltanto sul treno e nel giorno scelti, fatta salva la possibilità di cambiare la prenotazione fino a due volte prima della partenza. Cessa quindi l’obbligo di vidimare il ticket prima di salire a bordo. Sempre dal 14 giugno è previsto l’adeguamento del prezzo di alcuni treni “non contribuiti”, ossia di convogli che non ricevono alcun corrispettivo pubblico e la cui sostenibilità economica deriva dalla sola vendita dei biglietti. Rimangono invariati i prezzi degli abbonamenti.

ACQUISTO BIGLIETTI E CONSULTAZIONE ORARI SUL CELLULARE
In concomitanza con l’attivazione dell’orario, Trenitalia ha anche lanciato un nuovo servizio che consentirà di eseguire in modo semplice, sicuro e veloce, direttamente dal proprio cellulare, l’acquisto di un biglietto, il cambio di prenotazione, la consultazione dell’orario ferroviario, il monitoraggio in tempo reale della puntualità dei treni. Per accedere al servizio è sufficiente digitare sul proprio cellulare l’indirizzo http://mobile.trenitalia.com. L’unico costo è quello di connessione previsto dal proprio operatore mobile. L’orario di Trenitalia è interamente consultabile anche sul sito www.ferroviedellostato.it e al call center 199.892021. Gli orari cartacei, disponibili nelle varie edizioni della linea editoriale «in Treno», saranno acquistabili nelle prossime settimane in edicola, nelle biglietterie di stazione e nei Club Eurostar di tutta Italia.

LE NOVITA’ IN LOMBARDIA
Sulla linea Lecco-Bergamo verranno ridotti i tempi di percorrenza di circa 6 minuti, verranno cadenzati gli orari di arrivo a Bergamo al minuto 45 di ogni ora e verranno rimodulati gli orari delle fermate a Vercurago. I treni della linea Milano-Lecco effettueranno la fermata nella stazione di Lecco Maggianico, mentre non la effettueranno più i treni della linea Lecco-Bergamo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags