Giovedì 30 Aprile 2009

Filmano i loro furti, in arresto banda
di albanesi. Manette anche bergamasco

Il vojerismo costerà caro a una banda di ladri, composta anche da un bergamasco, con l'abitudine di fotografarsi e riprendersi con videocamere nei luoghi in cui mettevano a segno i colpi. Filmati e fotografie sono infatti stati trovati e sequestrati dalla squadra mobile della Questura di Brescia durate un'indagine su una serie di furti con bottini anche d'ingente valore.

Sono così finiti in carcere otto persone con l'accusa d'associazione a delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e allo sfruttamento della prostituzione. Si tratta di sette albanesi e un italiano residente in provincia di Bergamo. A loro la squadra mobile della Questura di Brescia è arrivata durante le indagini su un tentato omicidio di cui è ritenuto responsabile uno degli arrestati. Un nono arrestato è accusato invece di favoreggiamento verso il responsabile del tentato omicidio. La polizia ha recuperato una decina di vetture rubate.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata