Martedì 13 Gennaio 2009

Fiorano, abbattuto il cavalcavia

GUARDA LE FOTO DELL’ABBATTIMENTO DEI PONTESono iniziati martedì 13 gennaio i lavori per la ricostruzione del cavalcavia sulla Sp 35 che collega quest’ultima con la Sp 42 della Valgandino, dopo la demolizione del manufatto effettuata nella notte precedente. L’abbattimento della struttura è stato portato a termine tra le 19,30 di lunedì e le 5: in azione sono entrati una pinza o ganascia montata su uno scavatore da una parte e dall’altra un martello pneumatico, montato su una altro scavatore, che hanno lavorato di conserva al ritmo di un trave (dei 6 che costituivano il ponte) abbattuto in meno di un’ora. Sulla sottostante sede stradale, chiusa al traffico per consentire i lavori, è stato sparso uno strato di 20 cm di sabbia trasportata sul posto da due autocarri per evitare che i frammentì della demolizione danneggiassero l’asfalto. Alle 5 le macerie erano già state rimosse e il traffico sulla provinciale ripristinato. Sono stati avviati, quindi, i lavori preparatori per la realizzazione ex novo del cavalcavia con la verifica delle fondazioni e il rinforzo delle strutture che faranno da spalle alla struttura. Il nuovo manufatto - spiega il progettista ing. Giafranco Calderoni - comprenderà una soletta in cemento armato precompresso prefabbricato assemblato e completato in opera, sostenuta da due travi di bordo in c.a. precompresso e prefabbricato che faranno anche da parapetto essendo rialzate. Il ponte avrà una luce di m 17,54 e un’altezza di m 5 (rispetto ai m 4,40 di quello precedente). L’opera, che comporterà una spesa di 250.000 euro, avrà un andamento parabolico e si prevede possa essere conclusa nel temine di 70 giorni”. Per il 20 febbraio verranno montate le strutture prefabbricate, quindi si procederà alle opere di completamento (getto della caldana, asfaltatura e messa in funzione delle barriere). Salvo imprevisti la data del 30 marzo per il termine dei lavori non solo dovrebbe essere rispettata ma abbondantemente anticipata. (13/01/2009)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags