Forze dell’ordine gratis su bus e treni Dal Pirellone ecco 6,1 milioni di euro

Forze dell’ordine gratis su bus e treni
Dal Pirellone ecco 6,1 milioni di euro

Anche per il 2015 agenti e ufficiali delle Forze dell’Ordine potranno circolare a titolo gratuito, sui mezzi pubblici lombardi. La Giunta regionale ha approvato la proposta dell’assessore alla Mobilità, Alessandro Sorte.

«Grazie ai 6,1 milioni di euro che abbiamo appositamente reperito nel nostro bilancio - spiega Sorte - riusciamo a rinnovare questa Intesa che rende più sicuri gli spostamenti dei nostri concittadini. In questo modo garantiamo non solo maggior sicurezza in quanto tale, ma anche maggior percezione della stessa». Non sono infatti infrequenti gli episodi di violenza sia nei confronti del personale di bordo che dei passeggeri.

L’assessore non ha nascosto la lungimiranza anche in prospettiva Expo. «Mancano meno di 100 giorni all’inizio della manifestazione - aggiunge l’assessore - e dato che i mezzi pubblici saranno “presi d’assalto” per raggiungere il sito, ci sembra che un provvedimento di questo genere sia di fondamentale importanza». In concreto gli interessati, dopo essersi presentati al personale di bordo, si impegnano a fornire assistenza in caso di necessità di accertamento di identità o per interventi di ripristino dell’ordine pubblico.

Agenti della Polfer

Agenti della Polfer

«Sono sicuro che questo provvedimento - conclude Sorte - possa essere anche un valido deterrente per chi quotidianamente si “diverte” a commettere atti di vandalismo sui mezzi del trasporto pubblico locale. È sufficiente ricordare che lo scorso anno la sola Trenord ha speso 8 milioni di euro per sistemare i danni: una cifra troppo elevata e che non ci possiamo più permettere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA