Mercoledì 19 Novembre 2008

Fuga di gas, evacuato un palazzo

Una fuga di gas ha fatto scattare l’allarme in un condominio di Villa D’Adda dove sono intervenuti i carabinieri che hanno fatto uscire di casa, in piena notte, le sei famiglie residenti dopo aver bloccato l’erogazione di gas in tutto lo stabile. I militari hanno poi individuato l’origine delal fuga di gas: in un appartamento un uomo aveva aperto i fornelli, minacciando di uccidersi. L’uomo è stato bloccato e soccorso.Il fatto è avvenuto intorno alla mezzanotte. L’allarme ai carabinieri è stato dato un residente che ha avvertito forte odore di gas e ha telefonato all’Arma. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto e hanno effettuato i primi interventi di sicurezza, hanno individuato l’appartamento da cui era partita la fuga di gas e nel quale intanto si era barricato l’uomo che minacciava il suicidio. A poco a poco, parlandogli dall’esterno, i militari sono riusciti a convincere l’uomo , un trentenne , a desistere e a farsi soccorrere.(19/11/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags