Giovedì 09 Marzo 2006

Furti a Treviglio e Torre Pallavicina

Per assicurarsi la fuga, i ladri hanno lanciato dall’alto tegole e mattoni all’indirizzo dei carabinieri che erano prontamente intervenuti sventando così un furto ben più cospicuo di soldi e sigarette. È accaduto a Treviglio, al «Green Bar» di viale Ortigara. Due individui, dopo avere fatto irruzione nel magazzino del bar, sono stati sorpresi dall’arrivo di due pattuglie dei carabinieri, abbandonando parte della refurtiva, per poi fuggire sul tetto dello stabile in ristrutturazione e da qui appunto indirizzare verso i militari dell’Arma quanto trovato a portata di mano. I ladri prima hanno abbattuto a colpi di mazza parte del muro sotto una finestra protetta da un’inferriata, poi si sono calati nel magazzino e hanno messo mano a 116 stecche di sigarette e diecimila euro in contanti, infine sono uscire nuovamente dallo stretto varco. Ma proprio in quel momento sono arrivati i carabinieri di Treviglio e Caravaggio. I ladri a questo punto sono scappati lanciando verso i militari vario materiale edilizio. Durante la fuga hanno perso parte di quanto appena rubato, riuscendo a tenersi 2000 euro. Subito è partita la perlustrazione della zona, che però non ha dato esiti sperati. Furto invece riuscito al bocciodromo della frazione Villanuova di Torre Pallavicina. I ladri hanno forzato con un piede di porco la porta d’ingresso del centro sociale comunale e una volta dentro, hanno scassinato i tre videogiochi prendendosi monete per un valore di circa 4000 euro.(09/03/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags