Gentil sesso sì, ma con decisione E i teppistelli del treno restano a terra

Gentil sesso sì, ma con decisione
E i teppistelli del treno restano a terra

Una capotreno decisamente coraggiosa quella vista in azione nella mattinata di giovedì 12 marzo sul treno delle 8.02 da Bergamo a Milano.

«Stamattina un post dedicato alla capotreno dell’8,02 da Bergamo a Milano. Da sola, uno scricciolo di ragazza, a Pioltello ha fatto scendere una compagnia di oltre 20 ragazzini molesti e balordi che viaggiavano senza biglietto. Gli ultimi due opponevano resistenza e accusavano la ragazza di razzismo con atteggiamento aggressivo. Allora i passeggeri dell’ultima carrozza hanno preso le difese della capotreno e hanno chiesto a gran voce ai ragazzini di scendere. Con applauso seguente alla capotreno. Questo è il personale ‪#‎Trenord‬ che vogliamo e questa è la solidarietà dei ‪#‎pendolari‬ che vogliamo vedere!»

«Quando ci vuole ci vuole. Il capotreno sul convoglio in partenza da Bergamo alle 8.02 di oggi e diretto a Milano ha fatto il suo dovere, questo è vero, però si è comportata in modo davvero coraggioso e sono certo sarà di esempio ai suoi colleghi. Da sola, una ragazza, ha fatto scendere dal treno una ventina di balordi che viaggiavano senza biglietto» . Così l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte plaude al capotreno che, «nota positiva» è stata aiutata anche dai passeggeri che hanno preso le parti di Trenord contro i più riottosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA