Mercoledì 21 Settembre 2005

Giovane rumeno fermato in stazione accusato di aver rapinato un ragazzo

Un giovane rumeno di 26 anni, bloccato dalla polizia alla stazione di Bergamo, è stato fermato per rapina. Il giovane è residente in un campo nomadi di Bologna e sarebbe stato riconosciuto da un sedicenne di Villongo come colui che, dopo averlo strattonato, insieme ad altri tre amici, gli ha portato via il portafoglio con 500 euro, soldi che lo studente aveva con sé per acquistare i libri di testo.La brutta avventura del 16enne di Villongo è avenuta il 9 settembre. In stazione, a Bergamo, è stato avvicinato da un gruppetto di quattro giovani, in apparenza nomadi, che chiedevano soldi. Dopo i rifiuti del ragazzo, i quattro hanno cominciato a strattonarlo e successivamente gli hanno sottratto il portafoglio.

Alcuni giorni dopo, sempre in stazione, una volante ha bloccato il 26enne rumeno per controlli. È stato messo a confronto con il ragazzo derubato, che l’ha riconosciuto come quello che gli aveva portato via il portafoglio. A quel punto è scattato il fermo.

(21/09/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags