Giovedì «50 sfumature di Pollo» Filago, senza sindaco, si consola

Giovedì «50 sfumature di Pollo»
Filago, senza sindaco, si consola

Una sorprendente serata di storie per ridere insieme con eros e polli arrosto, principi galli, galline pensierose e pollastre amorose.

Un mondo «aviario» che pur non volando fisicamente, a dispetto della classificazione di questi pennuti, ci permetterà di volare in un viaggio fra tutti quegli autori che hanno preso ispirazione dagli animali da cortile per parlarci non solo di cibo, ma anche di amore, di eros e di tanto altro. E gli autori «fissati» con il pollo non sono nemmeno pochi: si va da Giovanni Boccaccio all’enigmatico FL Fowler, da Luigi Malerba a Manuel Vazquez Montalban, Moni Ovadia e molti altri ancora, con le cui specialità verrà apparecchiata un’inconsueta, ironica e divertente tavola letteraria. L’ingresso è libero.

«50 sfumature di Pollo» è un lavoro inserito nell’ambito di spettacoli e letture dedicati al tema del cibo e pensati come contributo alla manifestazione universale Expo2015, di cui è possibile visionare il programma a questo link . L’appuntamento «50 sfumature di Pollo»-Cibo ed eros roventi, alla griglia! (con Tiziano Manzini), organizzato dal Comune di Filago (rimasto senza sindaco dopo le elezioni di domenica: non è stato raggiunto il quorum) e dalla biblioteca di Filago nell’ambito della XV edizione della Settimana Culturale, si avvale dell’organizzazione di Pandemonium Teatro-Teatro d’Arte Contemporanea per le Nuove Generazioni. È in programma giovedì 4 giugno alle 21,30 ai Giardini comunali di Filago.

© RIPRODUZIONE RISERVATA