Gita in barca per vedere la passerella Christo porta arte e anche business

Gita in barca per vedere la passerella
Christo porta arte e anche business

La passerella di Christo è un’occasione imperdibile per albergatori e ristoratori del lago d’Iseo, pronti a fare il pieno di visitatori tra giugno e luglio grazie all’opera d’arte più attesa dell’anno.

Qualcuno ha deciso perfino di anticipare i tempi offrendo una gita in barca (non gratis, ovviamente) per vedere da vicino i lavori di preparazione di «The floating piers». Da lontano d’altronde non è possibile a causa di un divieto imposto dalla Polizia locale che ha posizionato alcune transenne a Pilzone di Iseo per impedire l’accesso ai binari e la sosta lungo la strada.

Le barriere sono state messe nell’unico punto da cui i lavori per la passerella «The Floating Piers» sono visibili dalla strada, ma è anche il posto più pericoloso visto che in molti superavano la ferrovia per poter godere della vista. Domenica non c’è stata nessuna coda, nessuno stop improvviso e soprattutto nessun curioso che è salito sul muretto per scattare fotografie o farsi «selfie» con il cantiere alle spalle.

La Polizia Locale di Iseo ha monitorato il divieto, concretizzato in una serie di transenne non tanto per evitare la sosta degli autoveicoli ma soprattutto per mettere in sicurezza i binari. Sono però spuntate alcune offerte di gita in barca per vedere da vicino la passerella in costruzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA