Gratis le brioches invendute  Bar di Pisogne aiuta i poveri

Gratis le brioches invendute
Bar di Pisogne aiuta i poveri

In questi anni di crisi, tanta gente si è arrangiata come poteva per cercare di arrivare a fine mese e, soprattutto, per mettere qualcosa nel piatto: gente in fila alla Caritas per la borsa della spesa, amministrazioni comunali impegnate a distribuire voucher lavorativi e buoni pasto, associazioni pronte a darsi da fare per aiutare il prossimo in tutti i modi.

Ma la crisi continua a mordere e la solidarietà non si ferma: il bar «Caffè della corte» di Pisogne ha inventato una nuova modalità di sostegno rivolta a chi ha bisogno.

La sera, dopo la chiusura del locale, i gestori mettono all’esterno un contenitore con il pane e le brioches avanzate al termine della giornata «in modo che se qualcuno ne avesse bisogno lo può prendere», c’è scritto sul cartello appeso alla porta sotto lo slogan «Pane e brioches gratis, sperando di essere di aiuto a qualcuno che per vari motivi non se la passa tanto bene».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola giovedì 11 febbraio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA