Grumello, la campagna è in città Viaggio nei quartieri: si va al Villaggio

Grumello, la campagna è in città
Viaggio nei quartieri: si va al Villaggio

Dalla prossima settimana l’inchiesta nei quartieri di Bergamo cambia tappa. Da Grumello del Piano si passa al rione confinante del Villaggio degli Sposi.

I giornalisti de L’Eco si fermeranno per circa tre settimane a partire da martedì 31 marzo (chi volesse far segnalazioni può scrivere a quartieri@eco.bg.it). In questo weekend si chiude il viaggio a Grumello, il quartiere più rurale della città. Infatti sono ancora operative tre aziende agricole: la «Torriani» di Ezio in via Madonna dei Campi, la «Moleri» di Pierino in via Santa Croce e la «Bergomensis» di Claudio Bonzanni.

Pierino Moleri e Luciana Previtali nell’azienda agricola Moleri di Grumello del Piano. Sopra l’azienda agricola Torriani.

Pierino Moleri e Luciana Previtali nell’azienda agricola Moleri di Grumello del Piano. Sopra l’azienda agricola Torriani.
(Foto by Gian Vittorio Frau)

Le prime due aziende portano avanti la tradizione di due famiglie venute a Bergamo da Fara Olivana, nel secondo dopoguerra. La Torriani commercializza latte, mentre la Moleri produce formaggio. In questo angolo periferico di città, dove sembra di essere nella Bassa bergamasca, la sveglia suona alle 5 e viene scandita dai ritmi del lavoro con il bestiame e nei campi. La terza azienda invece è di recente realizzazione e ha l’obiettivo di diventare una fattoria didattica.

La fattoria didattica di Claudio Bonzanni a Grumello del Piano

La fattoria didattica di Claudio Bonzanni a Grumello del Piano
(Foto by Gian Vittorio Frau)


© RIPRODUZIONE RISERVATA