Martedì 10 Gennaio 2006

I metalmeccanici bloccano la A4

I metalmeccanici occupano l’autostrada ed è subito caos. Dalle 10 alle 11 il tratto della A4 compreso fra Bergamo e Capriate è stato completamente bloccato e i caselli sia in entrata che in uscita sono stati chiusi. Una protesta a sorpresa – l’ultima occupazione della sede autostradale dovrebbe risalire a parecchi anni fa – che anticipa anche le due giornate di sciopero del 12 e del 18 gennaio già fissate dai sindacati, dopo che le trattative per il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici, scaduto da oltre un anno, non sono giunte ad un esito positivo.
Lungo la A4 hanno stazionato per circa un’ora (nelle foto Bedolis) i metalmeccanici aderenti a tutte e tre le sigle sindacali, Fim, Fiom e Uilm, in particolare delle industrie Tenaris, Siad e Schneider (ex Magrini). Un presidio è stato allestito anche nei pressi dell’incrocio adiacente all’ingresso autostradale di Dalmine. A peggiorare la situazione del traffico un incidente fra Cavenago e Trezzo d’Adda con una coda di 3 chilometri.

(10/01/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags