Martedì 14 Dicembre 2004

I tedeschi all’assalto della Bas

Già otto mesi e mezzo fa si era fatta viva dalle parti di Palafrizzoni, ora Thüga Itala, una società del colosso tedesco E.On, è tornata a farsi viva per manifestare la propria disponibilità nei confronti della Bas. Due le ipotesi presentate: o la fusione tra Thüga Orobica – una società presente nella Bergamasca, che distribuisce metano a 60 mila utenti in 33 Comuni – e la Bas, oppure «l’integrazione con altre società pubbliche e private locali del settore energetico». Un’ipotesi che «registra il maggiore favore da parte di Thüga».

Una proposta, quella tedesca, che avrà sicuramente spazio nella discussione del Patto per Bergamo, convocato per questa mattina in Provincia dal presidente Valerio Bettoni.

(14/12/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags