Venerdì 04 Aprile 2008

Il card. Bertone a Bergamo e Sotto il Monte
Un convegno al Seminario Vescovile

«Papa Giovanni XXIII e il Concilio Vaticano II»: questo il tema dell’incontro organizzato in Seminario, nell’ambito delle manifestazioni per l’Anno Giovanneo. Ospite d’eccezione è il cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano, che in questo fine settimana è a Bergamo per rendere omaggio al beato Papa Roncalli. Sarà proprio il cardinal Bertone a tenere la conferenza: un’occasione da non perdere per ripercorrere e approfondire un evento che ha cambiato la vita della Chiesa. Il convegno è aperto al pubblico, che è invitato a partecipare.

La visita del segretario di Stato a Bergamo avrà altri due appuntamenti importanti: domenica mattina alle 10,30 è in programma una Messa solenne nella basilica di Sant’Alessandro in Colonna. Nel pomeriggio alle 16 il cardinale Bertone sarà a Sotto il Monte per il Vespro nella chiesa parrocchiale: un momento di preghiera e un omaggio al paese natale del «Papa buono».

Il filo conduttore degli incontri per l’Anno Giovanneo è quello di rivedere l’opera del «Papa buono» nel ruolo di pastore. Proprio in questa veste Angelo Roncalli si presentò al momento dell’elezione al soglio pontificio, di cui si ricorda quest’anno il 50° anniversario: «C’è chi aspetta nel Pontefice – osservò Papa Giovanni nel discorso d’incoronazione pronunziato il 4 novembre del 1958 – l’uomo di Stato, il diplomatico, lo scienziato, l’organizzatore della vita collettiva, ovvero colui il quale abbia l’animo aperto a tutte le forme di progresso della vita moderna. Tutti costoro sono fuori dal retto cammino (...). Il nuovo Papa realizza anzitutto in sé la splendida immagine del Buon Pastore. (...) A noi sta a cuore in maniera specialissima il compito di Pastore di tutto il gregge».

Gli incontri programmati per l’Anno Giovanneo proseguiranno il 19 maggio in Sala Greppi (via Greppi) alle 21: il vescovo Luigi Padovese, vicario apostolico dell’Anatolia in Turchia, parlerà sul tema «Angelo Roncalli, pastore in terra turca sulle orme dei Padri della Chiesa». Il 26 maggio alle 21, al Centro Congressi, il cardinale Paul Poupard, presidente emerito del Pontificio consiglio della Cultura, che prese servizio nella Santa Sede agli esordi del pontificato giovanneo, parlerà di «Papa Giovanni, un pastore per la Chiesa universale». Il 3 giugno, 45° anniversario della morte del Pontefice, alle 21, nella basilica di Sant’Alessandro in Colonna ci sarà un’elevazione musicale con il Coro dell’Immacolata. Il 4 giugno, i sacerdoti bergamaschi si recheranno in pellegrinaggio a Venezia.
Nel solco della sensibilità ecumenica e del dialogo interreligioso di Papa Giovanni si colloca un incontro ecumenico di preghiera il 12 settembre alle 21 in Sant’Alessandro in Colonna. Il 26 settembre giungerà a Bergamo Giovanni Maria Vian, direttore de L’Osservatore Romano, per una tavola rotonda su «Giornalisti a testimonianza». Dal 25 al 29 ottobre il pellegrinaggio diocesano a Roma, guidato dal vescovo. In date ancora da stabilire sono previsti incontri con lo storico Andrea Riccardi e con la comunità di Taizé. Anche i Comuni di Bergamo e di Sotto il Monte stanno preparando distintamente un nutrito calendario di iniziative.(04/04/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata