Mercoledì 05 Novembre 2008

Il Comune ordina ai proprietari di tutelare le aree abbandonate

Per contrastare l’occupazione abusiva di aree ed edifici pubblici e privati dismessi, il sindaco di Bergamo Roberto Bruni ha firmato nella mattinata di mercoledì 5 novembre due ordinanze, relative all’ ex azienda Ism srl in via Ponte Pietra e all’ ex azienda «Cortinovis» in via per Zanica 87.A causa delle persistenti condizioni di degrado nelle aree, abitate da gruppi di persone che vi stazionano per lunghi periodi, gli abitanti della zona hanno segnalato la situazione di insicurezza e illegalità. Il Comune ha così deciso d’intervenire, per ripristinare la sicurezza nella zona ordinando ai padroni degli immobili di rimuovere i rifiuti, le sterpaglie e ogni veicolo eventualmente introdotto nell’edificio. Il proprietario è anche obbligato a recintare e a non permettere l’accesso alle aree interessate.I proprietari che violeranno l’ordinanza saranno costretti a pagare una multa da 75 € a 500 €, con la possibilità per il trasgressore di estinguere l’illecito con il pagamento in misura ridotta della somma di 300 € con l’obbligo della messa in sicurezza dell’immobile.Analoghi provvedimenti potranno essere presi nel caso in cui vengano documentate altre situazioni di degrado urbano per le quali sono in corso attenti monitoraggi da parte della Polizia Locale. (05/11/2008)

s.masper

© riproduzione riservata