La Lega riparte da Pontida - foto e video Salvini: «Usiamo la ruspa contro Renzi»

La Lega riparte da Pontida - foto e video
Salvini: «Usiamo la ruspa contro Renzi»

A Pontida i big della Lega e tanti militanti per il tradizionale raduno. Striscioni e slogan. Nel mirino il governo Renzi. Salvini: cambiare l’Italia da Nord a Sud.

«Non sono qui contro Renzi, ma per vincere e governare», ha spiegato il leader del Carroccio. Salvini è arrivato tra gli applausi e ha firmato autografi prima di partecipare all’alzabandiera padano, poi sono iniziati gli interventi sul palco. «La ruspa – ha detto – fa giustizia di tanti errori. La ruspa la uso per Renzi non per qualcun altro. La ruspa la usiamo per far ripartire il lavoro».

Sul palco oltre a Salvini Umberto Bossi, Roberto Calderoli, Roberto Maroni e Luca Zaia. «Bossi archiviato? - ha detto Salvini – No, noi non archiviamo nessuno, non pugnaliamo nessuno. Siamo riconoscenti nei confronti di chi ci ha portato fino a qua, a differenza di Renzi che se ne fotte di tutto e di tutti».

Sul nostro profilo Twitter gli aggiornamenti in tempo reale dalla manifestazione.

Sul palco anche il vicesegretario federale Edoardo Rizzi, che ha spiegato: «Da questo prato parte una rivoluzione» e ha aggiunto: «Vogliamo legalità e sicurezza, basta aggressioni sui treni».

Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato: «Entro fine anno bisogna mandare a casa Renzi e il suo governo». Il presidente della Regione Maroni: «Sull’immigrazione solo falsità dalla sinistra. Profughi? Sono clandestini, vanno rispediti a casa: i campi profughi vanno costruiti nei loro Paesi».

Alla manifestazione ci sono alcune decine di bandiere dal Centro e dal Sud Italia. In mezzo ai leghisti arrivati per il tradizionale raduno in provincia di Bergamo, ci sono anche delegazioni del movimento Noi con Salvini per esempio dalle Marche, dalla Puglia, dalla Basilicata. Ma, in un particolare mix di slogan, resta soprattutto la parola «indipendenza» a muovere il popolo della Lega, con centinaia di bandiere delle regioni del Nord. Sul palco anche amministratori eletti al Sud, che hanno detto: «Vogliamo cambiare insieme ai cittadini del Nord».

Sempre su Twitter i big della Lega e i militanti pubblicano foto e messaggi utilizzando l’hashtag #Pontida15.


© RIPRODUZIONE RISERVATA