Il Mondiale di enduro tra un mese «Valli Bergamasche», polemica accesa

Il Mondiale di enduro tra un mese
«Valli Bergamasche», polemica accesa

Manca un mese alla 42ª «Valli bergamasche», ma i motori delle polemiche sono già accesi: la gara, organizzata dal Moto Club Bergamo, sarà tappa del Mondiale di enduro dal 19 al 21 giugno tra Rovetta e Bossico passando per la Val Borlezza e l’alto Sebino.

Il Wwf di Bergamo ha scritto ai sindaci dei Comuni attraversati chiedendo copia della documentazione depositata dagli organizzatori sulla valutazione delle conseguenze naturalistiche e idrogeologiche, la cartografia dei tracciati e il piano delle manutenzioni per il ripristino dei tracciati nel post gara.

«Se emergessero incongruità con le disposizioni previste dalle norme», il Wwf Bergamo ha formalmente diffidato le amministrazioni ad autorizzare il Mondiale. I passaggi formali messi in campo dagli ambientalisti contrari alla gara vengono pubblicati man mano sul profilo Facebook «Attacco ambientale alla Val Borlezza».

Ora il dibattito si sposta anche all’interno dei municipi: il gruppo di minoranza «Lovere di Tutti» ha depositato due interpellanze per chiedere se gli impegni presi dagli organizzatori del Mondiale del 2010 siano stati rispettati e quali azioni siano state intraprese dal Comune per tutelare il territorio.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola martedì 19 maggio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA