Mercoledì 14 Settembre 2005

Il vescovo all’Assemblea del clero «Un volto nuovo per le parrocchie»

«Nel cammino sinodale, le parrocchie sono chiamate a una riflessione appassionata e critica sulla storia concreta. Con il Sinodo non vogliamo scrivere un libro da consegnare agli archivi o inseguire sogni utopistici, ma prendere atto che la parrocchia deve rivedere il suo volto se vuole continuare la sua missione». Nell’auditorium del Seminario, il vescovo Roberto Amadei è intervenuto così all’Assemblea del clero in apertura del nuovo anno pastorale. Erano presenti il vescovo ausiliare Lino Belotti e oltre 400 preti bergamaschi. Prima il saluto e il ringraziamento di mons. Amadei ai parroci che, avendo compiuto 75 anni, si sono ritirati dalla guida della propria parrocchia.

Poi il vescovo ha annunciato che il programma pastorale 2005-2006 si situa nel cammino del 37° Sinodo diocesano sul tema della parrocchia. «Siamo chiamati a intensificare le riflessioni su come costruire il nuovo volto della parrocchia».

«Queste riflessioni devono offrire suggerimenti concreti e operativi per le commissioni sinodali e formeranno il materiale che verrà rielaborato per il testo dell’assemblea sinodale. Ribadisco l’importanza di questo lavoro nelle parrocchie e nelle altre realtà ecclesiali. È necessaria una lettura appassionata, attenta e critica sui cambiamenti intervenuti nella parrocchia, nel territorio e nell’uomo che lo abita. Questa lettura diventerà una vera esperienza di Chiesa, un approfondimento della comunione ecclesiale e un’esperienza cristiana comunitaria sul presente e sul futuro della nostra Chiesa. Senza questo lavoro di attenta riflessione il cammino del Sinodo sarà più povero».

(14/09/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags