Immigrati, presidio a Filago con Salvini Belotti: «Battaglia ancora più decisa»

Immigrati, presidio a Filago con Salvini
Belotti: «Battaglia ancora più decisa»

La Lega Nord si mobilita ancor di più contro l’arrivo degli immigrati nella Bergamasca. Come comunicato da Daniele Belotti, mercoledì 1° luglio alle 19 ci sarà un presidio a Filago con la presenza del leader leghista Matteo Salvini.

Il presidio è da mettere in relazione all’arrivo, martedì, di 31 migranti nel paese della Bassa dopo l’ok del commissario prefettizio Adriano Coretti. I 31 extracomunitari sono stati sistemati provvisoriamente nella palestra di Filago.

«Siamo arrivati a un livello di onnipotenza e di arroganza da parte della prefettura - ha dichiarato Belotti - che non ha precedenti. La prefettura, attraverso i suoi commissari, che dovrebbero sbrigare soltanto questioni di ordinaria amministrazione, si mette addirittura a requisire in pratica una palestra di un comune, come quello di Filago, per aumentare il numero dei migranti nella nostra provincia».

«La Lega ha deciso che così non si può più andare avanti e reagirà in modo deciso. A livello istituzionale la battaglia diventerà ancora più decisa».

Dopo il presidio di Filago, Salvini parteciperà anche alla festa della Lega Nord di Scanzorosciate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA