Lunedì 10 Aprile 2006

In Bergamasca un’affluenza ai seggi che polverizza i record

L’appello al voto in Bergamasca è stato raccolto decisamente più che altrove. La percentuale dell’89,5 per cento – l’affluenza finale in provincia, mentre la città si è assestata un pelo sotto e cioè all’88 per cento - ha frantumato tutti i dati più recenti.A partire dall’87,6 per cento delle politiche del 2001, quando però si era votato durante una sola giornata. Ha anche dato dieci punti alle europee del 2004 (79,4 per cento) e ha polverizzato pure il dato delle regionali dello scorso anno, quelle che su due giornate, avevano raggiunto il 74,5 per cento. In Bergamasca è andata bene pure rispetto alla media nazionale, che ha toccato l’83,6 per cento, consentendo a Bergamo di piazzarsi tra le province con più elettori votanti d’Italia: la prima in Lombardia assieme a Brescia e seconda solo ad alcune province emiliane come Bologna o Modena, storicamente abituate a percentuali elevatissime. Affluenza domenica alle 22: 75,2%Affluenza domenica alle 19: 63.1%Affluenza domenica alle 12: 22.2%(10/04/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags