Sabato 01 Gennaio 2005

In città, il primo vagito è di una bimba boliviana

Il primo vagito del 2005 in città è di una bambina boliviana. Alle 7.31 nel reparto maternità degli Ospedali Riuniti di Bergamo è infatti nata la piccola Valentina Tejada Castellon: pesa 3 chilogrammi e 90 grammi e gode di ottima salute. La seconda nata in città è una bimba albanese: Joy Pemaj, venuta alla luce alle 8.59.

Ma il primato di nascita si è avuto in provincia alle 2.02 ad Alzano, con l’arrivo di un’altra femminuccia: si tratta di Ilaria Bosio nata da genitori residenti a Peja. La bimba pesa 3 chili e 90 grammi e sta bene.

A Calcinate è ancora una bambina a dare il buon anno al reparto di ostetricia: si tratta di Martina Perez, argentina.

Per avere un fiocco azzurro bisogna invece andare a Seriate dove all’ospedale Bolognini è nato Lorenzo Tura, di Montello, di 3 chili e 470 grammi.

Oltre alle prime nascita, c’è anche un evento curioso avvenuto la notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio. Si tratta della venuta alla luce di Benedetta, nata qualche decina di minuti prima della mezzanotte sulla Fiat Marea di papà. Il parto è avvenuto infatti a Fiorano, mentre mamma Chiara Calzaferri, 29 anni e papà Gian Luigi Cominelli, 37 anni, impiegato alla Scame di Parre, partiti da Villa d’Ogna stavano raggiungendo l’ospedale di Alzano. Le prime doglie si erano fatte sentire verso le 22, poi si erano ripetute verso le 23. A quel punto, via di gran fretta verso l’ospedale, ma Benedetta è stata più veloce. A Fiorano, un’ambulanza medicalizzata del 118 si è subito occupata di mamma e figlia. Ricoverate ad Alzano, stanno bene entrambe. Benedetta pesa 2 chili e 700 grammi ed è una bella bambina: farà compagnia al fratellino Samuele, di un anno e mezzo.

Guarda le foto dei primi nati

(01/01/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags