In fuga dalle città bollenti Boom di turisti in Presolana
Villeggianti a Castione (Foto by Fronzi)

In fuga dalle città bollenti
Boom di turisti in Presolana

A Castione della Presolana, nel solo mese di luglio, si calcolano 237 mila persone, quasi il doppio rispetto al 2014.

Il conteggio si basa sugli accessi in automobile alla località, registrati dalle telecamere installate dopo che, nell’estate 2012, la zona fu visitata a più riprese dai topi d’appartamento. Oggi gli occhi elettronici, puntati sull’ingresso e l’uscita del paese, forniscono dati utili anche a fini turistici: nel mese di luglio gli accessi netti (depurati, cioè, dalle auto che proseguono verso la Valle di Scalve e da quelle che entrano ed escono in giornata) sono stati 94.872.

Calcolando che ogni abitacolo è occupato, in media, da due persone e mezza (prodigi della statistica...), si arriva a 237.180 persone, che hanno dormito a Castione almeno una notte. I dati, forniti dall’amministrazione comunale, consentono anche un confronto con l’anno precedente: nel luglio 2014 gli accessi furono 55.308, per una stima di 138.270 persone. Turista più, turista meno, il raddoppio è evidente anche a occhio.


Due pagine su L’Eco di Bergamo in edicola il 10 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA