Martedì 21 Marzo 2006

Incendio a Brignano: in fiamme cascina Medici

Incendio a Brignano, nella cascina Medici, di vicolo Bielotti. Le fiamme hanno distrutto l’abitazione della famiglia Medici. La casa, in centro al paese, è stata dichiarata inagibile dai Vigili del fuoco di Treviglio. Il rogo è partito dalla cucina al piano terra dell’abitazione, forse per il cortocircuito di un elettrodomestico, forse la televisione, o per alcune braci non ancora spente nella stufa a legna. Le due persone che dormivano in casa, svegliate dal fumo e dal fuoco, hanno fatto in tempo ad uscire in strada, appena prima dell’intervento dei Vigili del Fuoco.
L’allarme è stato dato questa mattina poco dopo le 6 da un imprenditore di Brignano che passava in auto lungo via Visconti, e ha notato da lontano alcune fiamme uscire dalle finestre della cascina Medici, in vicolo Bielotti. I Vigili sono intervenuti con un’autoscala e un’autobotte da Treviglio. Intanto Anna Carne, 62 anni, moglie dello storico proprietario della cascina scomparso 6 anni fa, e il cognato Mario Medici, 73 anni, che dormivano al primo piano della casa, allarmati da fumo e fiamme uscivano in strada.. I danni dell’incendio sono ingenti, anche se limitati alla zona giorno dell’abitazione. Intatte le camere da letto al piano superiore. Non è stata poi toccata dall’incendio la stalla adiacente alla casa, dove si trovavano 3 vitelli. Le fiamme sono risalite anche lungo la canna fumaria collegata ad una stufa a legna, raggiungendo alcuni locali fortunatamente inutilizzati, al primo piano, dove il tetto è stato però danneggiato. Durante l’intervento di spegnimento del fuoco Anna Carne e il cognato sono stati ospitati nell’appartamento di Mustafa El Bouzzaoui, immigrato marocchino titolare di un phone center all’inizio di vicolo Bielotti: sua moglie ha offerto ogni assistenza alle due persone che hanno dovuto abbandonare la casa.(21/03/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags