Incendio doloso sul monte Varro Vanno in fumo 70 mila metri quadri

Incendio doloso sul monte Varro
Vanno in fumo 70 mila metri quadri

Sarebbe di origine dolosa l’incendio che è scoppiato nel primo pomeriggio di sabato nella zona fra il monte Varro e la valle dei Dadi.

In fiamme, secondo le ultime stime, un’area di circa 60-70 mila metri quadrati di pascoli e bosco ceduo. Il fumo è stato visibile a grande distanza.

Sul posto sono entrate in azione una trentina di persone: circa venti volontari dell’antincendio boschivo di Clusone, Rovetta e Castione che hanno affiancato da terra i due elicotteri della Regione oltre alla Forestale di Sedrina e ai vigili del fuoco di Gazzaniga.

La zona si trova al confine fra il territorio di Castione e quello di Onore: un’area impervia dove è difficile addentrarsi. Il fuoco è stato alimentato dal vento forte in quota. Le operazioni, proprio per questa ragione potrebbero non essere completate entro la serata di sabato.

L’incendio fra Onore e Castione

L’incendio fra Onore e Castione
(Foto by Giuliano Fronzi)

In ogni caso si dovrà procedere a una verifica di eventuali focolai rimasti attivi nel corso della mattinata di domenica. Il rogo arriva dopo gli incendi nella zona del ponte del Costone e dopo quello sul monte Alino a Parre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA