Giovedì 19 Febbraio 2004

Incidente mortale a Comenduno Perde la vita idraulico di Gandino

Incidente mortale questo pomeriggio a Comenduno di Albino, nelle vicinanze del ponte vecchio di Cene. Intorno alle 16.30 un uomo di 31 anni ha perso la vita in uno scontro con un furgoncino. Cristiano Belich, idraulico di Gandino, era alla guida della sua Fiat Cinquecento, in macchina con la moglie e un figlio, quando, mentre si stava dirigendo al centro commerciale Iper per fare la spesa, un camioncino, proveniente dalla parte opposta, ha urtato la sua vettura.

Pare che l’uomo al volante del furgone abbia perso, per cause ancora da verificare, il controllo del mezzo andando prima a scontrarsi contro la Cinquecento e poi contro una Ford Escort. Illesi la moglie e il figlio, Cristiano Belich è morto sul colpo a causa dei gravi traumi riportati nello schianto. L’uomo è rimasto incastrato tra le lamiere dell’auto e solo grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Clusone e Gazzaniga, che hanno lavorato con cesoie e divaricatori, è stato possibile estrarre il corpo.

Se l’è invece cavata con un colpo di frusta la donna incinta di sette mesi che si trovava insieme al marito sull’altra vettura coinvolta nell’incidente, la Ford Escort. I due sono stati trasportati all’ospedale dove i medici hanno effettuato un’ecografica alla donna per verificare il suo stato di salute e quello del bambino.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del Consorzio che hanno regolato il traffico, molto rallentato a causa dell’incidente che ha coinvolto tutta la carreggiata.

Cristiano Belich, residente a Gandino, lascia la moglie e due figli. La salma dell’uomo si trova ora nella camera mortuaria di Albino, in attesa che venga fissata la data dei funerali.

(19/02/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags