Martedì 25 Ottobre 2005

Infortunio sul lavoro a Solza: milanese cade da due metri, prognosi di 30 giorni

Un autista milanese di Lazzate è ricoverato al Policlinico di Ponte San Pietro in seguito alle ferite riportate in un incidente sul lavoro a Solza. Antonio Vana di 45 anni, non è in pericolo di vita, ma la prognosi è di almeno un mese. L’incidente si è verificato intorno alle 10 sul piazzale della azienda meccanica Regazzi e Vavassori di Solza -via San Rocco 27- quando l’autista dipendente della ditta di autotrasporti Arosio di Desio è caduto dal camion da un’altezza di circa due metri procurandosi un trauma cranico e un trauma alla colonna vertebrale. Secondo una prima ricostruzione, l’autista mentre era impegnato a legare il materiale appena caricato sul suo autocarro, con tutta probabilità ha perso l’equilibrio, è caduto dal mezzo finendo rovinosamente sull’asfalto.L’uomo è stato soccorso dai dipendenti dell’azienda che hanno subito allertato il 118. Dopo l’intervento della medicalizzata il ferito è stato subito trasportato al Policlinico san Pietro e sottoposto alle cure e agli accertamenti diagnostici per accertare la gravità dei traumi subiti. A Solza, nell’azienda meccanica è arrivata una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Calusco d’Adda che hanno effettuato un sopralluogo dell’incidente e hanno chiesto l’intervento dell’Asl. Sul posto sono arrivati i tecnici dell’Azienda sanitaria di Bergamo: settore Prevenzione infortuni ambiente di lavoro con uffici a Bonate Sotto che hanno effettuato in modo minuzioso i rilievi e raccolto le testimonianze degli operai dell’azienda che erano nelle vicinanze del camion per accertare la dinamica dell’ incidente sul lavoro che ha causato la caduta dell’autista milanese.

(25/10/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags