Giovedì 28 Luglio 2005

Invalidi del lavoro: sanatoria «salva» le rendite Inail per 4.661 persone

«La Camera dei Deputati, ha finalmente reso giustizia ai 4.661 titolari di rendita Inail, ammalati, ormai anziani o pensionati, che altrimenti sarebbero stati privati di un reddito essenziale per sé e per le proprie famiglie» Lo dice Franco Bettoni, Presidente provinciale dell’Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi del Lavoro (ANMIL) di Bergamo, commentando l’approvazione della sanatoria in Parlamento.

La disposizione varata dai deputati eviterà che rendite, in pagamento ormai da oltre 10 anni, vengano annullate improvvisamente per effetto di alcune rettifiche per errore operate dall’Inail oltre il termine di prescrizione decennale (che invece viene applicato solo dal 16 marzo 2000). «Esprimo al Parlamento ed al Governo - dice ancora il Presidente provinciale ANMIL - il più sentito ringraziamento per aver raggiunto una formula legislativa legittima ed ampiamente condivisa per risolvere concretamente, al di là dei problemi formali, una situazione che aveva gettato nello sconforto circa 60 invalidi del lavoro nella sola Provincia di Bergamo ai quali ora l’Inail potrà riconoscere in via definitiva prestazioni continuative».

(28/07/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags