«Invasi dai camion giorno e notte» Paladina, protesta in via Nullo

«Invasi dai camion giorno e notte»
Paladina, protesta in via Nullo

Gli abitanti di via Francesco Nullo a Paladina sono alle prese con un problema viabilistico che si ripercuote anche sulla storica via Roma.

Camion e tir percorrono quella strada con l’intento, diurno e notturno, di raggiungere la Villa D’Almè-Dalmine. A questo punto i mezzi, allo stop di via Nullo, dovrebbero svoltare obbligatoriamente a destra, ritornando ad Almè, per poi fare dietrofront alla prima rotonda utile se intendono raggiungere l’autostrada. Molti, però, preferiscono non stare alle regole e attraversare comunque la provinciale nonostante il divieto.

«Via Nullo, situata in zona residenziale ai piedi del Santuario della Madonna di Sombreno, – scrive una residente, F.R., – è interessata da anni da un intenso traffico di mezzi pesanti (camion, tir, autoarticolati) provenienti da una decina di ditte dislocate a sud di Almè al confine con Sombreno. Una situazione che mina la qualità della vita, compromette la salute, il riposo, e mi ha fatto sprecare tempo e denaro per segnalare il disagio».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1° novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA