Mercoledì 01 Marzo 2006

La denuncia corre sul Web: il nuovo serviziodelle Forze dell’Ordine attivo anche a Bergamo

La denuncia di un reato subito con un click, immediata, senza perdite di tempo. Dal 1° marzo questa possibilità e consentita anche agli utenti bergamaschi. Insomma, anche le forze dell’ordine si stanno adeguando e, dopo aver messo online i siti informativi, dopo un periodo sperimentale hanno esteso all’utenza di tutta Italia, sempre più informatizzata, la possibilità di interagire.«Denuncia via Web» è l’esempio di come la Polizia di Stato intenda essere sempre più vicina ai cittadini nel segno di una collaborazione tanto importante, quanto efficace per tutti: per chi deve garantire la sicurezza, e per chi ne dovrebbe beneficiare. Si tratta di un servizio che, da casa, dall’ufficio, da ogni luogo, insomma, dove è possibile un accesso ad internet ci si può mettere in contatto con la Polizia di Stato e avviare così l’iter per denunciare alcune tipologie di eventi, in particolare furti e smarrimenti di qualsiasi genere.COME FAREAccesso al servizio - Per accedere al servizio «Denuncia via Web» occorre entrare nel sito www.poliziadistato.it oppure www.commissariatodips.it dove è disponibile un apposito link chiamato «denuncia [email protected]».La registrazione - Il primo passo che verrà chiesto di compiere è quello di procedere alla propria registrazione al sito, fornendo una serie di dati personali obbligatori. Sono indispensabili per ottenere un «pin» e una «password», che verranno inviati per e.mail all’indirizzo di posta elettronica indicato dall’utente.Perché registrarsi? Perché la registrazione risponde ad una duplice esigenza: i dati personali compariranno automaticamente ogni volta che si dovrà comunicare una denuncia, senza doverli reinserire ogni volta; il sistema analizzerà i dati per evidenziare eventuali anomalie dovute ad un uso illecito delle generalità.Scelta tra Polizia e Carabinieri – Prima di accedere alla comunicazione della denuncia, occorre scegliere agli uffici di quale Forza di Polizia indirizzarla (Questura o Carabinieri) e di quale località.Formalizzare una denuncia - Una volta inviata la registrazione e ottenuti «pin» e «password», si avrà accesso ad uno schema . Attraverso un percorso guidato sarà possibile indicare tutti gli elementi utili alle indagini e quindi redigere la denuncia, che verrà poi inoltrata automaticamente.Al termine della procedura l’utente otterrà una «ricevuta online» e un «numero di protocollo»: consentiranno all’operatore di richiamare la pratica allorché il cittadino si presenterà presso l’ufficio dove aveva indirizzato la denuncia e dove l’atto verrà formalizzato.In qualche caso – per esempio se si sta segnalando il furto di un veicolo – è consigliabile anche far seguire una telefonata al «113» oppure al «112».I vantaggi – Comodità e risparmio di tempo, sono certamente i primi vantaggi che saltano all’occhio, non solo perché quando ci si presenterà negli uffici la denuncia è pressoché redatta, ma anche perché l’utente che ha sporto denuncia online, troverà una corsia preferenziale, risparmiando tempo prezioso.(01/03/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags