La nuova tangenziale? Una favola «Ma prezzi triplicati. Insostenibile»

La nuova tangenziale? Una favola
«Ma prezzi triplicati. Insostenibile»

La testimonianza di un pendolare: «Viaggiare è bellssimo: è vuota. Ma prima da Dalmine ad Assago pagavo 3,40 euro, oggi con la Teem 9,10».

«Stamattina ho percorso la nuova Teem (A58). Sono entrato in A4 a Dalmine in direzione Milano mi sono poi immesso in A58 direzione Sud, l’ho percorsa fino alla fine per poi incanalarmi in A1 direzione tangenziale ovest. Il traffico era pressochè nullo. Nel totale viaggio ho guadagnato circa 20 minuti».

Veniamo alle note dolenti: prima di oggi per questo percorso, da Dalmine ad Assago, pagavo 3,40 euro (percorrendo la tangenziale Est e poi Ovest) oppure 3,10 (attraversando Milano sulla A4 e percorrendo poi la tangenziale ovest). Oggi al casello ho pagato 9,10 euro, quasi il triplo. Per un pendolare mi sembra una strada poco praticabile equivarrebbe ad una diminuzione in busta di 260 euro al mese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA