La proprietaria s’aggrappa alla portiera Ma il ladro non desiste. Preso col Gps

La proprietaria s’aggrappa alla portiera
Ma il ladro non desiste. Preso col Gps

Ha rubato a Cene un’auto lasciata per pochi attimi dalla legittima proprietaria e non ha esitato a partire nonostante lei si fosse aggrappata alla portiera.

L’ha perfino minacciata di accelerare se non si fosse staccata. Perfino il tentativo di un camionista di passaggio di bloccarlo col suo mezzo non gli ha impedito di portare a termine il furto.

Alla fine F. C., 41 anni di Gandellino, è stato rintracciato e arrestato, grazie all’antifurto Gps della Skoda Fabia Wagon rubata, dai carabinieri di Calcinate a Ghisalba: è stato processato in direttissima davanti al giudice Giovanni Petillo.

L’episodio è avvenuto in pieno pomeriggio, come denunciato dalla stessa vittima, una donna di 53 anni di Gandino: «Avevo lasciato un attimo l’auto con le chiavi inserite in via Zenoni, di fronte alla chiesa, perché avevo visto mia sorella. Mentre parlavo con lei ho visto un uomo salire sulla mia vettura: ho cercato di fermarlo e mi sono anche aggrappata alla portiera».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 20 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA