Lunedì 12 Luglio 2004

La Regione acquista il monte Arera

Tutelare dal punto di vista naturalistico l’area e reperire finanziamenti per il rilancio della montagna. È lo scopo dell’accordo che è stato raggiunto fra il Comune di Oltre il Colle e la Regione Lombardia per la cessione di una parte del monte Arera, che diventerà proprietà del Pirellone.

Il consiglio comunale ha definitivamente approvato l’alienazione di aree del pizzo dal demanio comunale a quello regionale. La zona interessata è un’area compresa tra poco sotto la vetta e circa quota 2000, per un totale complessivo di 994.850 metri quadrati. La vendita frutterà alle cassi comunali 0,3935 euro per metro quadrato per un totale pari quindi a 391.473 euro.

L’acquisizione sarà effettuata dalla Regione tramite l’Ersaf (Ente Regionale per i Servizi dell’Agricoltura e Foreste) della Lombardia che sta per avviare le relative pratiche. Il valore dei terreni ceduti è dato soprattutto dal patrimonio botanico presente: il monte, sfuggendo alle glaciazioni dell’era quaternaria, ha infatti permesso all’antica vegetazione alpina di sopravvivere e di poter giungere fino a noi.

(12/07/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags