Giovedì 06 Settembre 2007

La tromba d’aria Danni per 52 milioni

È una prima stima provvisoria, ma parla chiaramente della violenza con cui il maltempo ha colpito giovedì scorso la Bergamasca, dall’Isola al Sebino. Stando alle segnalazioni di 24 Comuni in Regione – tramite il sistema informatizzato Rasda (Raccolta schede danni) – le conseguenze della tromba d’aria ammonterebbero a 52 milioni di euro: 45,5 milioni di euro per i danni riportati da infrastrutture, privati e attività produttive non agricole, a cui vanno aggiunti 6,5 milioni di euro per colture e depositi agricoli distrutti. E manca ancora il conteggio dei danni alla rete viaria provinciale. Cifre impressionanti che ora andranno verificate, ma che probabilmente non si discosteranno di molto da quelle definitive. «Sono dati significativi – commenta l’assessore regionale all’Ambiente Marco Pagnoncelli – che la Regione terrà in considerazione per chiedere lo stato di calamità naturale. Saremo comunque vicini alle amministrazioni e ai privati colpiti». Ora verranno avviati incontri Comune per Comune per una verifica dei danni.(06/09/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags