Venerdì 18 Luglio 2008

La variante Clusone-Rovetta apre con un anno di anticipo

Il cronoprogramma iniziale indicava come data di chiusura cantiere, l’estate 2009. A distanza di poco più di un anno dall’inizio dei lavori (febbraio 2007) e con un anno di anticipo, la variante di Clusone-Rovetta è già pronta per essere aperta al traffico. L’opera, finanziata e progettata dalla Provincia di Bergamo, molto attesa dalla Valle Seriana e non solo, sarà inaugurata mercoledì 30 luglio, alle ore 11.L’intervento, costato complessivamente poco meno di 14 milioni di euro, è stato portato a termine dall’associazione temporanea d’impresa Milesi geometra Sergio Srl di Gorlago - Bertoli impresa stradale Srl di Clusone e ha permesso di realizzare:• Una strada a due corsie, una per senso di marcia lunga complessivamente 4.633 metri con pendenza minima 0,53% e massima 5,02%; il tracciato si sviluppa per 482 metri a quota campagna, per 3.427 metri in leggero rilevato, con altezza massima sul piano campagna di 2,40 metri, e per 724 metri in trincea; • tre svincoli principali, in corrispondenza di via Europa in Comune di Clusone, via Brescia in Comune di Clusone e via Papa Giovanni XXIII in Comune di Rovetta; • un raccordo in uscita ed un raccordo in entrata rispettivamente da via San Lucio e da via Sant’ Alessandro nel territorio di Clusone; • due sottopassi alle strade comunali via Sant’ Alessandro e via San Lucio a Clusone e quattro sovrappassi a strade locali o campestri che vengono portate al di sotto della quota di campagna; • una serie di opere minori necessarie a dare continuità alla rete irrigua; • tre sottopassi ciclopedonali di cui due a Clusone e uno a Rovetta; • una passerella ciclopedonale in legno lamellare, collocata in prossimità di Rovetta. L’associazione temporanea d’impresa si è aggiudicata l’opera con un ribasso del 39,50% e un importo dei lavori di contratto pari a 5.731.052,00 euro.«L’opera, attesa sia dagli abitanti di Clusone e Rovetta, di Castione della Presolana e della Valle di Scalve, oltre che dai turisti, alleggerirà di molto la viabilità della Valle Seriana – spiega l’assessore alla Viabilità Valter Milesi -. Possiamo dirci molto soddisfatti per aver chiuso il cantiere con un anno di anticipo. È la dimostrazione che quando c’è la volontà, i progetti sono fatti bene e l’impresa lavora con responsabilità si possono raccogliere risultati importanti. Fortunatamente non ci sono stati intoppi: poche le interferenze con altri servizi, la conformazione del terreno era favorevole e l’associazione temporanea d’impresa ha voluto dimostrare le proprie capacità, pur avendo avuto uno sconto notevole». Come anticipato dall’assessore Milesi, anche la Variante di Riva di Solto potrebbe avere gli stessi esiti positivi della variante di Clusone: “I lavori stanno proseguendo bene – ha sottolineato l’assessore -. Salvo intoppi e imprevisti, l’opera potrebbe essere terminata entro la fine del 2008, un anno prima rispetto alle previsioni”. Dalla Provincia un milione e mezzo per opere viabilistiche(18/07/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata