Martedì 24 Giugno 2008

Ladyberg si aggiudica il «coniglietto»

La Ladyberg, azienda di biancheria intima di Grassobbio, e la Celebrity Lab, licenziataria ufficiale europea di Playboy Enterprises, hanno stretto un accordo per la distribuzione dei prodotti «Playboy Intimates e Swim» a partire dai primi mesi 2009. L’accordo prevede la produzione e la distribuzione di lingerie, nightwear, homewear e beachwear (intimo, pigiami, vestiti da casa e costumi da bagno). Grazie al nuovo patto con Ladyberg, Celebrity Lab avrà la possibilità di ampliare le collezioni attuali offrendo una maggiore scelta di abiti da casa e pigiami. L’accordo stipulato tra Ladyberg e Celebrity Lab è triennale. La Ladyberg prevede che già dal 2009 l’accordo potrebbe portare un incremento di oltre 2 milioni di euro di fatturato.Ladyberg non si limita a distribuire le categorie merceologiche intimo, homewear e mare di Celebrity (licenziatario ufficiale per l’Europa del brand Playboy) ma le produce direttamente. Dunque Ladyberg , grazie a questo accordo di licenza, produrrà e distribuirà su tutto il territorio europeo intimo, corsetteria, notte, homewear e mare a marchio Playboy a partire dal gennaio 2009.Ladyberg prevede una chiusura del 2008 con un fatturato di oltre 60 milioni di euro: un dato più che raddoppiato rispetto a soli cinque anni fa, grazie ad una politica di acquisizione di brand in licenza: da Laura Biagiotti a Valeria Marini, da Liabel al recente accordo di acquisizione del marchio Irge. Si calcola che la licenza Playboy Enterprise nel mondo valga qualcosa come 650 milioni di dollari; il giro d’affari di Celebrity Lab su abbigliamento e accessori è di 25 milioni di euro al dettaglio, 58 al pubblico. La licenza Ladyberg per Celebrity è valida su tutta l’area europea, inclusa Russia e Paesi dell’Est.(24/06/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags