Mercoledì 02 Agosto 2006

«Ardesio diVino», l’enologia in mostra

Dopo il successo dell’anno scorso, torna «Ardesio diVino», la mostra-mercato enogastronomica che porta in paese una selezione delle realtà enologiche italiane. La manifestazione, organizzata dalla Pro loco in collaborazione con l’Amministrazione comunale, abbina degustazioni a iniziative e manifestazioni varie, dando spazio anche a consigli su una gestione più critica dei propri acquisti alimentari. Infatti, l’edizione 2006 si aprirà venerdì 4 agosto alle 21 al cineteatro dell’oratorio con il convegno «Consumi critici, economie solidali: esperienze a confronto»: rappresentanti del mondo agricolo e produttivo, associazioni di consumatori e semplici privati illustreranno le loro esperienze e offriranno concrete indicazioni operative. Sabato 5 e domenica 6, dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 21, il centro storico ospiterà gli stand di 15 produttori vinicoli di tutta Italia: agli assaggi seguirà una cena con prodotti locali; domenica, dalle 12.30, sarà attivo un servizio navetta per pranzare alla festa degli Alpini in Brater. Per gli intenditori, appuntamento sabato alle 16 in Sala del Pellegrino con Francesco Arrigoni: il giornalista enogastronomico del Corriere della sera guiderà una degustazione di vini dell’Appennino. Non solo vino, però: ogni sera alle 21,30 gli amanti della birra potranno provare tipi della bevanda provenienti dal Microbirrificio Babb di Manerbio, in provincia di Brescia. Per allietare gli assaggi, sono in programma momenti musicali: sabato alle 11,30 l’aperitivo sarà servito sulle note del duo jazz di Giancarlo Cabrini e Simona Zambetti, mentre domenica sarà accompagnato dalle suggestioni pop e lounge dei «Venere privata». Buona musica anche sabato alle 21.30, quando il trio «In vino veritas» proporrà un «viaggio ragionato» da Cohen agli Zeppelin. Nella serata di domenica, invece, spazio al vino nel mondo cinematografico, con l’allestimento di un «cinema enoico» all’aperto. I bambini saranno protagonisti sabato alle 15: a loro sarà dedicato il laboratorio sensoriale «Facciamo il formaggio». Domenica dalle 15 alle 18, Sala del pellegrino farà da cornice a un evento per i professionisti, che potranno conoscere i vini delle aziende partecipanti e intessere nuovi rapporti commerciali. «la kermesse –precisa Andrea Bonini- ha come obiettivo quello di aiutare a migliorare la vita degli abitanti della Valle: per far ciò è necessario ritornare a parlare di agricoltura. E aprire questa edizione con il convegno "Consumi critici, economie solidali" significa lanciare una sfida al territorio proponendo modelli di sviluppo più responsabili».(02/08/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata