Giovedì 13 Dicembre 2007

«Explorazione»: a Treviglio un museo scientifico per ragazzi

Sarà uno dei pochi laboratori in funzione sul territorio nazionale ideato per diffondere tra i bambini e i ragazzi la cultura scientifica, con l’utilizzo di strumenti che favoriscano il coinvolgimento diretto e il desiderio di imparare. Il museo scientifico «Explorazione» apre i battenti a Treviglio sabato alle 18, nel padiglione centrale dell’area del mercato di piazza Cameroni. All’interno, 30 postazioni dotate di altrettanti strumenti artigianali, progettati e costruiti da Franco Fassi e Vittorio Erbetta - insegnanti di matematica e fisica in pensione -, che consentiranno a bambini e ragazzi di capire la scienza soprattutto giocando. I ragazzi, infatti, accederanno alle postazioni per eseguire piccoli esperimenti scientifici, e per poi scoprire e chiedere il perché dei conseguenti fenomeni». Le esperienze che i piccoli visitatori affronteranno al piano terra del museo, ampio 500 metri quadrati, riguardano i campi della fisica, matematica, acustica ed elettrologia: in un’apposita saletta multimediale, nel soppalco, sarà invece proposta una sezione dedicata all’illusione ottica. Il museo è dedicato soprattutto agli scolari dell’ultimo biennio della scuola primaria, agli studenti delle medie inferiori e ai ragazzi del primo biennio delle superiori. «Explorazione» rimarrà aperto al pubblico il mercoledì dalle 16 alle 18 e la domenica dalle 15 alle 18: per le scolaresche da lunedì a sabato dalle 9 alle 12,30. Per prenotazioni e informazioni: Ufficio Cultura di Treviglio, 0363.317501/506/507, fax 0363.317503. (13/12/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata