Domenica 19 Ottobre 2008

«Siamo carabinieri», si fanno apriree aggrediscono un 42enne in piena notte

Un operaio marocchino di 42 anni, residente a Martinengo, è stato aggredito in piena notte da quattro persone che si sono presentate alla sua porta, spacciandosi per carabinieri. Aperta la porta, i quattro, tre uomini e una donna, gli si sono avventati contro colpendolo con calci e pugni, minacciandolo anche con tre pistole.L’aggressione è avvenuta la notte scorsa. L’uomo è stato picchiato e poi rapinato del telefono cellulare e del portafoglio, con i documenti e 400 euro in contanti.  Nella stessa notte, un paio d’ore dopo l’episodio di Martinengo, una romena di vent’anni, residente a Milano, è stata aggredita a Treviglio da un nordafricano che, inizialmente, avendola vista da sola alla stazione Ovest, le aveva offerto un passaggio in auto a Milano. La donna è stata rapinata dei soldi e del cellulare.(19/10/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata