Lascia la figlia di un anno in auto  Faceva la spesa nel centro commerciale

Lascia la figlia di un anno in auto
Faceva la spesa nel centro commerciale

Era andato a fare la spesa e ai militari ha spiegato di non voler svegliare la piccola.

Un commerciante cinese di 33 anni è stato denunciato dai carabinieri per abbandono di minore dopo aver lasciato per quasi un’ora la figlia di un anno chiusa all’ interno della propria auto nel parcheggio sotterraneo del centro commerciale di Arese.

Intorno alle 17 di venerdì un uomo si è accorto che nell’auto accanto alla propria, seduta al sedile anteriore, c’era una bambina che apparentemente dormiva. Non potendo sapere se stesse bene, ha subito chiesto l’intervento dei carabinieri che pochi minuti dopo sono arrivati constatando che la piccola respirava regolarmente. Attraverso il numero di targa sono risaliti al numero di telefono del padre, un commerciante cinese che vive con la famiglia a Rho.

L’uomo era impegnato a fare la spesa e si è sorpreso della telefonata preoccupata dei militari. I finestrini erano tutti chiusi ma l’auto era al riparo nel parcheggio sotterraneo. La bambina stava bene e non ha avuto bisogno dell’ intervento dei sanitari. L’uomo ora è indagato in stato di libertà per abbandono di minore.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA