Sabato 19 Giugno 2004

Lavori di pavimentazione e riscaldamento Il Duomo chiude per quattro mesi

Il Duomo di Bergamo resterà chiuso per quattro mesi per poter risanare parte della pavimentazione e rifare l’impianto di riscaldamento. La Cattedrale è stata chiusa definitivamente nei giorni scorsi, anche se i lavori sono iniziati il 7 giugno. L’intervento avrà un costo complessivo di circa 727 mila euro. In attesa che i lavori vengano completati, tutte le celebrazioni si svolgeranno nella chiesa del Carmine. «Da tempo era allo studio la possibilità di rifare l’impianto termico del Duomo - spiega monsignor Arrigo Arrigoni, parroco della parrocchia di Sant’Alessandro martire in Cattedrale - dopo attenti esami e valutazioni si è deciso di intervenire in questo periodo estivo, vista al riduzione delle attività pastorali e dell’assenza di molte famiglie».

Lo studio di fattibilità ha evidenziato che la soluzione ottimale, per non compromettere l’architettura e gli arredi del Duomo e allo stesso tempo garantire una resa tecnica adeguata, è quella del riscaldamento a pavimento. Un’analisi attenta del pavimento marmoreo della navata e del presbiterio ha evidenziato inoltre che molte parti delle lastre in marmo sono rotte o scheggiate, mentre altre erano state sostituite nel corso degli anni con marmi di diversa origine. Le notizie storiche esistenti, consentono di far risalire al 1695 l’impianto generale dell’attuale pavimento del presbiterio, mentre il pavimento della navata e della crociera indicano che nel 1765 è stato nuovamente posato un pavimento in laterizio, infine nel 1906 il pavimento marmoreo venne restaurato.

(19/06/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags