Legge di stabilità, Maroni attacca E per l’Expo arriva il cavallo di Leonardo

Legge di stabilità, Maroni attacca
E per l’Expo arriva il cavallo di Leonardo

«Il maxiemendamento alla legge di stabilità non accoglie nessuna delle richieste presentate dalle Regioni, sono molto dispiaciuto per questa decisione del Governo che mette in difficoltà le Regioni»

Il governatore lombardo sottolinea come si taglino «risorse importanti nel trasporto pubblico, nella sanità e nell’assistenza, una decisione che penalizza in primo luogo i cittadini e dunque i cittadini lombardi. Penso e temo che alcune Regioni saranno messe così in difficoltà da questi tagli che non riusciranno ad approvare il bilancio. Noi ci siamo messi al lavoro per ridurre il danno e trovare il modo di chiudere il bilancio, ma certo questa manovra ci imporrà grossi sacrifici per il 2015».

«Valuteremo le contromisure da prendere, ma prima di tutto - ha proseguito Roberto Maroni - dobbiamo chiudere il bilancio per evitare l’esercizio provvisorio: abbiamo dovuto aspettare la manovra di bilancio del Governo proprio per capire quali sono i termini e adesso possiamo chiudere il bilancio e vedere come distribuire questi tagli senza penalizzare troppo i cittadini».

«Questa - ha aggiunto Maroni - è una manovra che riduce le risorse della Regione e purtroppo non è stata ascoltata la nostra proposta di applicare i costi standard che avrebbe favorito e premiato la virtuosità della regione Lombardia, invece si è preferito tagliare a tutti indistintamente e questa è una grave ingiustizia che io denuncio».

Magra consolazione, per l’Expo, uno dei «Cavalli di Leonardo» sarà a Milano, nella piazza di Palazzo Lombardia: «Abbiamo chiuso la trattativa con il Comune di Vinci - ha annunciato l’assessore lombardo alla Cultura, Cristina Cappellini -, che ci presterà per i sei mesi dell’Expo del Cavallo di Leonardo, che si trova appunto a Vinci».

A proposito di Expo, come ogni settimana, ecco il nuovo video pubblicato su «Belvedere in città» il progetto realizzato da Expo Milano 2015 e Telecom Italia che consente di seguire, attraverso l’utilizzo di droni, l’avanzamento dei lavori nel cantiere dell’Esposizione Universale. Ogni lunedì viene presentato un nuovo video che sarà disponibile on line sulla pagina Facebook TIM4ExpoOfficial, sul sito Expo e sui canali social di Expo Milano 2015.


© RIPRODUZIONE RISERVATA