Martedì 15 Aprile 2014

Liceo musicale, c’è l’ok da Roma
Al via la seconda sezione al Suardo

Concerto al liceo musicale Secco Suardo di Bergamo
(Foto by Bedolis Foto)

Successo per Bergamo e per la scuola bergamasca. L’ufficio scolastico regionale ha avuto l’ok dal Ministero per l’Istruzione a istituire la seconda sezione del liceo musicale al Secco Suardo. Autorizzata quindi la deroga per l’apertura della seconda classe che sarà avviata dal prossimo settembre.

Una bella notizia, soprattutto per i genitori che avavno battagliato in questa senso: tra gli ultimi interventi al direttore dell’Ufficio scolastico regionale Francesco De Sanctis era stata inviata una lettera, firmata da tutti, dove i genitori, considerato che i figli hanno superato la prova di ammissione, che provengono da scuole medie a indirizzo musicale o da insegnamento di anni, «avendo considerato costituzionalmente garantito il diritto allo studio tenuto conto di doti e capacità» chiedevano l’istituzione della seconda sezione e di essere ricevuti dal direttore generale per spiegare la situazione.

Le richieste del territorio erano più che giustificate: su 57 candidati alla prova di ammissione, 52 sono stati giudicati idonei dalla commissione di valutazione del Conservatorio, ma solo 25 alla fine sarebbero potuti entrare in classe senza la seconda sezione.

Ora l’ok a procedere è ufficiale: il Liceo musicale costituisce importante supporto anche al Conservatorio, una più ampia diffusione della cultura musicale è una ricchezza per tutto il territorio. Così ben 27 famiglie vedranno riconosciuto il diritto ad una libera scelta del percorso formativo dei figli.

© riproduzione riservata