Sabato 19 Giugno 2004

Lite fuori dal bar: due feriti a colpi di coltello I carabinieri arrestano un albanese

Una lite furibonda, poi spuntano le lame e due giovani vengono feriti a coltellate. È successo la notte scorsa a Olginate, a pochi chilometri da Lecco. Il ferimento è avvenuto al termine di una lite scoppiata nelle vicinanze di un bar fra un grippo di giovani italiani e alcuni albanesi. Il giovane più grave è stato trasportato all’ospedale di Lecco: si tratta di R. V. di 27 anni, residente a Calolziocorte (Lecco). La prognosi è riservata. L’altro ferito è G. M. di 20 anni, residente a Torre de’ Busi, trasportato all’ospedale di Merate (Lecco). Le sue condizioni al momento non appaiono particolarmente gravi. L’allarme sul posto è stato dato con una telefonata al 118 alle 2.

I carabinieri di Merate intanto hanno arrestato un albanese ritenuto responsabile del duplice accoltellamento. L’albanese è stato bloccato mentre stava rientrando nella sua abitazione di Airuno. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo, quando è divampata la lite, ha estratto dalla tasca un coltello a serramanico con una lama lunga 15 centimetri e ha iniziato a mulinare fendenti, raggiungendo all’addome un ragazzo e al torace e nella zona lombare l’altro. L’albanese è in stato di fermo con l’accusa di duplice tentato omicidio.

(19/06/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags