Sabato 08 Novembre 2008

Litiga con il padrone di casae lo minaccia con una pistola
Arresto in via Quintino Basso

Avrebbero litigato per problemi legati al pagamento dell’affitto, con la tensione che è salita alle stelle e che ha portato all’arresto dell’inquilino per minacce, resistenza a pubblico ufficiale, falso e violazione della legge sulle armi.È successo in città, in via Quintino Basso, nel pomeriggio di venerdì 7 novembre. Il proprietario di casa sarebbe stato minacciato dall’inquilino, un italiano di 39 anni già noto alle forze dell’ordine, con una pistola. Il padrone dell’appartamento avrebbe quindi avvisato il 113: la polizia è dunque intervenuta e, durante la perquisizione dell’appartamento, ha trovato l’arma usata dall’affittuario, rivelatasi poi una scacciacani, un manganello e un tesserino falso dei vigili urbani. L’uomo, che ha reagito anche alle forze dell’ordine, è stato trasportato in questura e arrestato con le accuse di manicce, resistenza a pubblico ufficiale, falso e violazione della legge sulle armi.(08/11/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata