Martedì 07 Dicembre 2004

Lotto, giovedì sciopero delle giocate

Saltano le giocate del Lotto, il 9 dicembre, per la serrata dei tabaccai contro la Finanziaria. Lo annuncia la Fit (Federazione Italiana Tabaccai), che raccoglie la quasi totalità delle 58 mila rivendite italiane, spiegando che giovedì, data della nuova estrazione, considerato che domani è festa, non saranno raccolte le giocate. In questo periodo il Lotto sta registrando molte giocate per il ritardo del numero 53 sulla ruota di Venezia.

L’invito dei tabaccai «per chi volesse continuare la caccia ai centenari, ma anche per tutti gli altri giocatori è quello di effettuare oggi le proprie puntate». In un comunicato, la Fit spiega di aver indetto «questa serrata per protestare contro le inique misure che il governo intende inserire nella legge finanziaria per il 2005 in materia di fiscalità sui tabacchi, tassazione delle vincite del Lotto, terza estrazione settimanale dell’ Enalotto disgiunta da quella del Lotto. Misure che - aggiunge la Fit - non solo colpirebbero duramente la categoria ma che andrebbero a ridurre il potere d’acquisto degli utenti finali che si troverebbero a pagare prezzi ingiustificatamente elevati per le sigarette e vedrebbero, poi, come giocatori fortemente decurtate le loro vincite».

Intanto sono più che raddoppiati in novembre, rispetto allo stesso mese del 2003, gli incassi dei concorsi del gioco del Lotto: nel mese scorso, infatti, sono stati 1.264 milioni di euro rispetto ai 598,7 milioni di novembre 2003. Lo comunica Lottomatica, precisando che a novembre 2004 i concorsi del gioco sono stati otto contro i nove di novembre dell’anno scorso. Le vincite a novembre 2004 sono state 216,4 milioni di euro a fronte dei 328,1 milioni di euro del novembre 2003.

(07/12/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags